Come funziona un condizionatore: tutti i passaggi

Ecco una breve guida che ti spiega come funziona un condizionatore, illustrando i passaggi principali.

Il prelievo dell’aria da fuori

La prima fase che permette al condizionatore di funzionare è il prelievo dell’aria da fuori. C’è un ventola esterna che risucchia l’aria e la immette nel sistema. La ventola va posizionata in un punto strategico per prelevare aria più fresca. Per questa ragione, l’unità esterna viene messa a nord o un punto dove c’è più ombra e ripara. Speso si sfrutta il balcone di sopra per trovare questo punto. Ad ogni controllo da parte della ditta di manutenzione e assistenza condizionatore Mitsubishi a Milano la ventola esterna dovrà esser pulita da ogni residuo di foglie secche, sporco e simili, aiutando anche a ridurre un eventuale rumore.

La filtrazione dell’aria

L’aria presa fuori entra nel sistema del climatizzatore e deve essere purificata. L’aria passa in alcuni filtri polarizzati a nido d’ape che hanno lo scopro di trattenere ogni singola particella di polvere, polline, allergeni e altro tipo di sporco presente. Il compito del filtro viene svolto alla perfezione sono se il filtro viene pulito e cambiato regolarmente. Una delle operazioni che il tecnico compie durante la manutenzione e assistenza condizionatore Mitsubishi a Milano è proprio cambiare il filtro saturo perché potrebbe diventare un luogo perfetto per la proliferazioni di pericolosi batteri, come quello della legionella.

Il passaggio nella serpentina refrigerante

Per abbassare la temperatura dell’aria presa fuori è necessario un passaggio nella serpentina refrigerante. Al uso intero può esserci un liquido o un gas refrigerante che va ricaricato a inizio stagione grazie all’intervento del tecnico.

L’emissione dell’aria rinfrescata e purificata

L’ultimo passaggio è quello più evidente: l’emissione dell’aria in casa. Dal corpo centrale del climatizzatore esce un getto di aria fresca e purificata che non crea problemi nemmeno a quelli che soffrono di allergia, come i bimbi più piccoli. Dentro casa si riesce a raggiungere una temperatura più piacevole rispetto a fuori dove si soffre per colpa del solleone estivo.

SHARE